Curva del Perdono

fatti non parole

Il progetto di pulizia

Conosciuto come uno dei migliori luoghi panoramici della val Bisagno, la Curva del perdono è un tornante posto lungo la SP13 all’altezza dei piani di Creto: affascinate per la sua posizione dominante sull’intera vallata è divenuto luogo di diverse escursioni e col tempo, purtroppo, anche discarica a cielo aperto. La decadenza di questo luogo ormai consolidata da molti anni si è trasformata in una leggenda quasi più del fascino dei suoi tramonti invernali; lo scarico continuo di rifiuti si porta dietro una scia di auto abbandonate lungo i pendii del monte, di cucine frigoriferi e mobili di qualsivoglia genere da fare invidia al più ricco mercatino della città.

 

non restare indifferente

La curva del perdono che si fa progetto artistico

La campagna fotografica, come nel caso del Bisagno, è stata affiancata ad una intensa opera di pulizia e riqualifica che i volontari del TrashTeam hanno operato sul territorio, nata dalla realizzazione della quantità immensa di rifiuti presenti nel luogo dove sono state realizzate le fotografie; tutti gli scatti, realizzati quindi prima della pulizia, hanno come oggetti elementi già presenti: il set fotografico risulta totalmente incontaminato dalla mano dei fotografi, i quali in modo crudo e realistico si sono limitati a descrivere il luogo nel modo in cui è stato trovato. Potete trovare alcuni degli scatti realizzati qui nella sezione dedicata alle mostre.

#saveforgivenessbend

La riqualifica del luogo

L’interesse per quest’area è nato dal desiderio di rendere di nuovo fruibile una collina incantata propria di ogni genovese, da cui poter assaporare con lo sguardo incredibili paesaggi senza dover camminare col naso nei rifiuti. Per questo a partire da Marzo 2020, poco prima che le spedizioni dovessero essere interrotte a causa della pandemia, l’associazione si è impegnata a riqualificare e ripulire quasi completamente il degrado presente in quest’area, con l’aiuto di AMIU nel ritiro dei rifiuti, soprattutto ingombranti (frigoriferi, divani, cartelli stradali ecc). Tutt’oggi i lavori sono ancora in corso per ultimare il progetto.

Scopri #SaveForgivenessBend